Un pitone in strada

Venerdì intorno a mezzogiorno, mentre passeggiava sul marciapiede di via La Spezia a Milano, una signora ha visto a terra un serpente di grandi dimensioni immobile. Non avendo il coraggio di avvicinarsi per capire se fosse vivo o morto, ha telefonato al pronto intervento di ENPA per segnalarne l’avvistamento. Una volta ricevuta la foto del rettile i soccorritori si sono recati subito sul posto per recuperarlo, dato che con le temperature invernali un serpente tropicale non può resistere a lungo. Il pitone è stato subito raccolto e trasferito presso la clinica veterinaria dell’Associazione dove, grazie a lavaggi in acqua tiepida, si è ripreso e ha ricominciato dopo circa mezzora a essere più reattivo. Questi rettili non possono essere lasciati all’aperto con queste temperature, sono animali a sangue freddo, abituati in natura a tutt’altro clima. Molto spesso il loro rinvenimento è dovuto ad abbandoni volontari, che avvengono per le difficoltà di gestione nelle abitazioni. Un fatto che può mettere a rischio la vita dell’animale e che costituisce un reato penale. La speranza come sempre è che il proprietario del pitone – che potrebbe anche essere fuggito dalla teca e non abbandonato – possa reclamarne il possesso. La detenzione di questi animali in cattività è lecita, quindi se il detentore è in possesso dei documenti che attestano la legalità del possesso, non rischia alcuna sanzione. Ma la storia negli anni di questi ritrovamenti ci insegna che la maggior parte delle volte nessuno si fa vivo per reclamarne la proprietà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: