Cani in spiaggia

Dieci giorni di tempo per trovare un’area attrezzata sul litorale che consenta l’accesso dei cani, almeno in orari specifici: è quello che ha imposto il Tar del Lazio al comune di Nettuno. La decisione segue la richiesta dell’associazione Earth. Il Tar ha anche fissato la camera di consiglio per dar seguito al ricorso proposto per contestare la parte dell’ordinanza emessa il 30 aprile scorso dal Comune di Nettuno che vieta ai conduttori di animali, anche se muniti di museruola o guinzaglio, di poter accedere alle spiagge del litorale comunale. Il Tar ha ritenuto che il predetto soggetto pubblico debba prontamente provvedere in materia, individuando un’area di accoglienza attrezzata e/o fasce orarie relative alla prima mattinata e alla tarda serata, per consentire l’accesso degli animali, nell’ottica dell’ottemperamento degli interessi, da un lato dei bagnanti, dall’altro dei conduttori degli animali da compagnia, nel termine di giorni 10 dalla comunicazione o notifica della presente ordinanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: