Evoluzione greca

Maltrattamento di animali, arriva la svolta in Grecia. Il Paese ha infatti deciso di adottare una normativa più stringente per punire gli abusi compiuti sugli animali, tanto da prevedere pene fino a 10 anni di carcere. Soddisfazione dei gruppi animalisti, i quali da tempo richiedevano un’attenzione più profusa sulla tutela degli animali. La nuova legge è stata votata ieri dal parlamento greco ed entrerà presto in vigore. Nei casi più gravi vi può essere infatti la condanna fino a 10 anni di carcere. Ancora, non mancheranno sanzioni per i reati minori, da 5.000 a 15.000 euro a seconda della gravità del fatto. La legge includerà la massima pena per azioni come l’avvelenamento, l’impiccagione, la bruciatura e la mutilazione di animali. Per le questioni più piccole, quali le mancanze amministrative, saranno invece previste delle pene pecuniarie di minore entità. In ogni caso, se le corti dovessero decidere di comminare una pena detentiva a un imputato, la durata minima non potrà essere inferiore all’anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: