Botox sui cammelli

Labbra carnose e pendenti, naso grosso e una gobba ben fatta: queste le caratteristiche valutate come elementi di bellezza in un concorso per cammelli in Arabia Saudita. Tutto a condizione che i tratti siano naturali. Vietato, quindi, l’uso di interventi estetici ai quali i cammelli non sono esenti. Sono infatti più di quaranta i cammelli squalificati dal King Abdulaziz Camel Festival, che prevede un premio da 66mila di dollari per il vincitore. Come spiega l’agenzia di stampa saudita Spa, i giudici hanno utilizzato una tecnologia ”avanzata” per scoprire gli interventi estetici sui cammelli, mai tanti come quest’anno. La valutazione degli esaminatori non ha lasciato scampo. Tutti i cammelli concorrenti sono stati prima portati in una sala, dove sono stati valutati l’aspetto esteriore e i movimenti. Le loro teste, i colli e i torsi sono stati quindi scansionati con apparecchiature a raggi X e a ultrasuoni. Quindi sono stati prelevati campioni per seguire test genetici. La Spa spiega che ventisette cammelli sono stati squalificati per aver allungato parti del corpo e 16 per aver ricevuto iniezioni di botulino. L’obiettivo, hanno dichiarato gli organizzatori del concorso, è quello di fermare tutti gli atti di manomissione e inganni nell’abbellimento dei cammelli. Promesse sanzioni gravi ai manipolatori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: