Napoli dalla parte degli animali

Un’iniziativa dell’Asl veterinaria 1 del capoluogo campano offre l’applicazione del microchip gratuito a cani, gatti e furetti del territorio per garantire adozioni consapevoli e un tracciamento della popolazione di animali domestici. Il camper itinerante della Asl locale opera in tutta la città, garantendo un intervento di pochi minuti e assolutamente indolore che permette, però, di identificare l’animale durante tutto l’arco della vita, evitandogli abbandoni e contenendo il randagismo. Il microchip permette non solo di identificare e registrare gli animali domestici, consentendo così di rintracciarli rapidamente in caso di smarrimento, ma diventa soprattutto un mezzo efficace per contenere l’abbandono. La Asl 1 di Napoli riesce perfettamente nello scopo, aiutando sia i proprietari sia l’amministrazione pubblica nella necessaria iscrizione dei pet alle varie anagrafi territoriali, ed è fondamentale per incentivare i cittadini che ancora non sono riusciti o non hanno voluto dotare di microchip i loro compagni a quattro zampe. In Italia ogni anno, infatti, vengono abbandonati 80mila gatti e 50mila cani. Ben venga, quindi, l’iniziativa napoletana che, speriamo, sarà presto seguita da altre città italiane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: