Fecondazione in vitro per salvare il rinoceronte bianco del Nord dall’estinzione

Per prevenirne l’estinzione, il 13 dicembre 2020 il team internazionale del Leibniz Institute for Zoo and Wildlife Research (Germania), Safari Park Dvůr Králové (Repubblica Ceca), Kenya Wildlife Service e Ol Pejeta Conservancy (Kenya) ha effettuato con successo in Kenya un prelievo di ovociti di femmina di rinoceronte bianco del Nord. Le due femmine Najin e Fatu, che vivono presso la Ol Pejeta Conservancy, sono gli unici rinoceronti bianchi del Nord rimasti al mondo. Subito dopo il prelievo, gli ovociti sono stati trasportati in Italia, al laboratorio Avantea di Cremona (per il progetto “BioRescue”) dove, dopo la maturazione e la fecondazione con il seme criopreservato di un maschio di rinoceronte bianco del Nord deceduto, sono stati creati gli embrioni. Alla vigilia di Natale gli embrioni ottenuti sono stati crioconservati dopo aver raggiunto lo stadio di blastocisti adatto al congelamento, portando così a 5 il numero totale di embrioni prodotti fino ad oggi. Nel 2019 ne erano stati creati tre. Questo alimenta la speranza che il rinoceronte bianco del Nord possa ancora essere salvato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: