Vuoi salvare gli elefanti? Questa è la tua occasione!

Si, proprio tu, hai la possibilità di dire basta alla commercializzazione dell’avorio e all’uccisione degli elefanti. Ogni anno 20 mila elefanti vengono uccisi in Africa per le loro zanne. Il Progetto di Regolamento “Commercio di specie selvatiche – Allineamento delle norme UE alle ultime decisioni adottate nell’ambito della convenzione CITES e modifiche delle norme UE sul commercio dell’avorio” introduce restrizioni limitate, sul commercio dei manufatti antichi e sugli strumenti musicali, ma non chiude lo spazio europeo al vergognoso traffico delle zanne, che passando per il nostro continente arrivano nei paesi del sud-est asiatico per essere lavorate. Stati Uniti, Cina, Singapore, Israele e molti altri Stati hanno già approvato norme nazionali di proibizione stringente al commercio dell’avorio. La UE invece dopo quattro anni di negoziato, non ne ha ancora adottata una. Dire basta è semplice, io l’ho fatto, ci vogliono soltanto due minuti, è sufficiente connettersi entro il 25 febbraio al link https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say/initiatives/12866-Wildlife-trade-alignment-of-EU-rules-with-recent-decisions-taken-under-the-CITES-convention-and-changes-to-EU-ivory-trade-rules/addFeedback?p_id=19407127, selezionare la lingua italiana, registrarsi e scrivere nel riquadro della consultazione: “Ci aspettiamo subito una normativa europea che metta fine al commercio di avorio senza eccezioni, abbiamo il dovere di proteggere gli elefanti”. Salverai la vita a migliaia di elefanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: