Libertà libertà libertà

Diciassette lunghissimi anni trascorsi all’interno di due gabbie di ferro, stipate dentro uno scantinato buio e umido senza luce e aria fresca nella zona di Son La in Vietnam. Solo sbarre arrugginite e sfruttamento. Questo il triste percorso esistenziale di due orsi della luna costretti a una vita fatta di sofferenza e dolore. Il proprietario accedeva alla loro gabbia solo per nutrirli una volta al giorno, ma principalmente per forarne l’addome con una cannula di metallo per l’estrazione rudimentale della bile. La bile viene venduta al mercato nero per la preparazione di un medicinale tradizionale ancora molto in voga in Vietnam e in Cina, pratica che vanta tristemente la presenza di un vero e proprio mercato fiorente. Una sofferenza inflitta inutilmente a questi animali, per l’estrazione di un prodotto che oggi viene replicato chimicamente senza difficoltà. A interrompere il maltrattamento è stata l’associazione Four Paws, fondata nel 1998 a Vienna da Heli Dingler e operativa in tutto il mondo per la salvaguardia degli animali. I due animali hanno così raggiunto il santuario Ninh Binh, dove affronteranno un periodo di quarantena, ma anche di cure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: