Agnelli in calo

Continua a scendere la vendita di carne di agnello, non solo per via del lockdown, ma anche per un’aumentata sensibilità dei consumatori. Il Consorzio per la tutela dell’agnello Igp di Sardegna stima per quest’anno un calo del 35% nel consumo di agnello durante le celebrazioni pasquali. Anche nel 2020 si era registrata una riduzione dei consumi rispetto al 2019. La maggiore consapevolezza di come vengono allevati, trasportati e uccisi i cuccioli ha determinato il crollo delle vendite negli ultimi anni, osserva l’OIPA (Organizzazione internazionale protezione animali). Anche il trasporto è un problema. Gli autisti di un autoarticolato che trasportavano agnelli vivi in un rimorchio in viaggio verso la Puglia sono stati fermati dalla polizia stradale di Altedo (Bologna) nell’ambito dei controlli predisposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza in occasione delle festività pasquali. Gli agenti hanno scoperto che gli animali trasportati erano tenuti nel semirimorchio, senza spazio per muoversi e senza acqua. I due camionisti hanno ricevuto una multa di circa 15.000 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: