Aquila in salvo

Hanno sparato ad un’aquila reale, tentando di ucciderla in un periodo peraltro in cui l’arte venatoria è vietata. E’ successo a San Giovanni di Querciola, nel Comune di Viano, nel Reggiano, dove i carabinieri forestali stanno indagando sull’accaduto per risalire ai responsabili. A lanciare la segnalazione ai militari è stato un privato cittadino che il 4 giugno scorso ha trovato in un campo l’animale – un‘Aquila Chrysatos – ferito ad un’ala da un colpo d’arma da fuoco come accertato dal medico veterinario che ha operato chirurgicamente d’urgenza il rapace, riuscendo a salvarlo. Il pallino da caccia in piombo estratto dal corpo è stato sequestrato dagli inquirenti come materiale probatorio. L’aquila reale appartiene a una specie protetta, tutelata dalle Direttive europee per la conservazione degli uccelli selvatici. Secondo i carabinieri forestali sarebbero stati dei bracconieri, per ora ignoti, che qualora fossero identificati dovranno rispondere delle accuse di tentata uccisione, distruzione, cattura, prelievo, detenzione di esemplari di specie animali selvatiche protette – reato punibile dall’articolo 727 del Codice penale – ma anche per esercizio d’attività di caccia in periodo di divieto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: